Sei in Home > News - Archivio notizie > CONDOTTE REALIZZERÀ LA CITTÀ DELLA SALUTE E DELLA RICERCA A SESTO SAN GIOVANNI

Archivio notizie

Rendering

Rendering

26-06-2017

CONDOTTE REALIZZERÀ LA CITTÀ DELLA SALUTE E DELLA RICERCA A SESTO SAN GIOVANNI

Il valore totale del contratto di concessione è di circa 900 milioni di Euro

  

Roma, 26 giugno 2017 – Condotte si è aggiudicata in via definitiva, in associazione d’impresa, il contratto di concessione per la progettazione definitiva ed esecutiva, la realizzazione e la gestione della Città della Salute e della Ricerca nel Comune di Sesto San Giovanni in provincia di Milano.

La gara indetta da Infrastrutture Lombarde prevede la realizzazione di cinque corpi ospedalieri per un totale di 619 posti letto, tre torri per la ricerca che ospiteranno la fondazione I.R.C.C.S Istituto Neurologico Carlo Besta e Istituto Nazionale dei Tumori e che saranno collegate alle degenze con uno sky bridge. Il progetto prevede anche la realizzazione di un polo tecnologico e di un parcheggio interrato su tre livelli di 854 posti auto. L’opera si svilupperà in un totale di oltre 200 mila mq di fabbricati e in 140 mila mq di aree esterne, di cui 80 mila mq di parco.

 

Il valore complessivo del contratto di concessione, che si prevede sarà firmato entro luglio, è di circa 900 milioni di Euro. La concessione ha la durata di 27 anni, di cui circa quattro dedicati alla progettazione e alla realizzazione delle opere e i restanti alle attività di facility management connesse all’operatività della struttura.

 

Condotte realizzerà il progetto attraverso un Consorzio di imprese di cui è leader, insieme alla controllata Inso, con una quota del 70% e di cui fanno parte anche Italiana Costruzioni al 20% e Zephyro al 10%.

 

Duccio Astaldi, Presidente del Gruppo Condotte, ha commentato: “siamo molto soddisfatti di aver ottenuto l’aggiudicazione definitiva di questo importante progetto che riguarda la realizzazione di quello che diventerà uno dei più importanti poli ospedalieri e di ricerca a livello europeo. Un riconoscimento alle competenze consolidate negli anni nella realizzazione di infrastrutture ospedaliere in Italia e all’estero e nella realizzazione di opere ad alta complessità.”

 

Torna indietro